Pubblico Impiego
Comunicato stampa medici Lombardia Stampa E-mail
domenica 26 luglio 2009
  Comunicato stampa Venerdì, 10 luglio 2009, presso la sala riunioni della Regione Lombardia, si è svolta l’Assemblea del personale medico regionale alla presenza del Coordinatore Nazionale di RdB/CUB Medici Ivan Potente. Dopo ampio dibattito sulle dinamiche che stanno destrutturando la sanità pubblica sia a livello regionale che nazionale, la discussione ha evidenziato l’isolamento di cui il personale medico soffre nelle strutture a cui appartiene. La conduzione delle strutture sanitarie e’ spesso autocratica e anche i sindacati, a carattere concertativo e corporativo, sono di poco aiuto nei rapporti con le stesse. Spesso i sindacati si riducono a trampolini di lancio per i loro rappresentanti e poco altro. Questa situazione di disagio, esistente da tempo, si sta ulteriormente aggravando a causa della penetrazione della politica nelle dinamiche di creazione e gestione del potere e nelle pretese di esso nei confronti della categoria. Per queste ragioni l'Assemblea ha deliberato la nascita del Coordinamento Regionale Medici RdB/CUB – SDL. Il Coordinamento avrà come obiettivi l’accreditamento presso il competente Assessorato Regionale e la creazione e diffusione di una nuova rappresentanza sindacale democratica medici RdB/CUB – SDL su tutto il territorio regionale, garantendo la massima assistenza ai propri iscritti. Tale coordinamento e’ attualmente composto da Ugo Cerchiari, Pasquale Quattrone e Giulio Pio Urbano, i quali saranno supportati nell'azione dai Responsabili Sanita’del Comparto di SdL e RDB/CUB Pasquale Brunacci e Gianfranco Bignamini (Coordinamento Nazionale), oltreché dal Responsabile Nazionale Medici RDB/CUB Ivan Potente. Abbiamo deciso di riportare al centro dell'attenzione il medico ed i problemi della professione nel momento in cui, l'attacco nei confronti della stessa avviene attraverso pressanti gravami burocratici e di responsabilità extraprofessionali, come ad esempio i nuovi dettami sui clandestini e gli obblighi legati alle certificazioni. Con questa iniziativa intendiamo superare il silenzio dei sindacati di “governo” e dell'ordine professionale, la cui afasia ingravescente ci porta a riflettere sulla giustificazione della sua esistenza, sempre più inesorabilmente legata alla sola richiesta del pagamento dei contributi. RdB/CUB – SDL INTERCATEGORIALE MEDICI LOMBARDIA PER INFORMAZIONI 3382523437 - 3393758901 • Dott. Ugo Cerchiari . • Dott.Giulio Pio Urbano • Dott.Pasquale Quattrone
 
< Prec.   Pros. >
Advertisement

hit counter