Pubblico Impiego arrow Comunicati arrow COMUNE DI MILANO - PROGRESSIONI ORIZZONTALI SDL NON LASCIA NESSUNO INDIETRO!
COMUNE DI MILANO - PROGRESSIONI ORIZZONTALI SDL NON LASCIA NESSUNO INDIETRO! Stampa E-mail
marted́ 30 giugno 2009

 Il 04 giugno ’09 si è finalmente conclusa l'estenuante trattativa con l'Amministrazione per il piano delle progressioni orizzontali nel biennio 2008-2009. POICHÉ GIUNGONO DAI LAVORATORI ANCORA MOLTE DOMANDE IN PROPOSITO, EVIDENZIAMO GLI ASPETTI FONDAMENTALI DELL’ACCORDO:

1) requisito minimo per accedere alle graduatorie è risultare in servizio da almeno TRE anni nella posizione economica di appartenenza

2) vengono create TRE finestre di decorrenza per la progressione (30/06/2008, 31/12/2008, 31/12/2009), in cui verrà collocato rispettivamente il 40%, il 40% e il 18% del personale avente diritto. Il restante 2% verrà collocato in progressione nel 2010 in un'apposita finestra da definire in sede di trattativa per la costituzione/destinazione del fondo di produttività anno 2010, le risorse SONO GIA' STATE ACCANTONATE in questo accordo, per cui non ci sono pericoli di ripensamenti e/o modifiche di quanto pattuito oggi

3) per la prima volta nella storia delle progressioni al Comune di Milano, viene riconosciuto il diritto alla progressione anche al personale cessato alla data della firma dell'accordo ma IN SERVIZIO ALLA DATA DELLA FINESTRA DI COMPETENZA

4) la scheda di valutazione avrà un peso oggettivamente maggiore rispetto all'accordo sulle progressioni precedenti (2006), MA NON INFLUIRA' IN NESSUN MODO SULLA TITOLARITA' ALLA PROGRESSIONE, dunque l'unico "danno" che potrà provocare sarà, al limite, una quota di arretrati inferiore

5) rispetto alla proposta iniziale dell'Amministrazione, abbiamo ottenuto un significativo aumento della "pesatura" dell'anzianità di servizio ai fini della compilazione delle graduatorie, soprattutto in riferimento ai livelli più bassi, in modo tale che in questo caso la scheda influisca davvero in misura minima

6) le categorie più basse (A e B) andranno in progressione nella quasi totalità dei casi nelle prime due finestre (30/06/2008 e 31/12/2008) realizzando così uno dei caposaldi della linea sostenuta al tavolo da SdL, vale a dire la solidarietà tra le categorie (ricordiamo che una progressione orizzontale per un livello B è di circa 400 Euro mentre per un livello D è in media di 1.500 Euro)

7) grazie all'insistenza della delegazione SdL, una precedenza particolare è stata riconosciuta anche per i colleghi della Polizia Municipale, posti in progressione nelle prime due finestre per compensare la mancata corresponsione della famosa "una tantum" promessa col precedente CCDI ma mai liquidata.

AVERE OTTENUTO UNA PROGRESSIONE ORIZZONTALE PER TUTTI I LAVORATORI DEL COMUNE DI MILANO, OGGI È UN RISULTATO ASSAI IMPORTANTE, SOPRATTUTTO PER QUANTO POTREBBE AVVENIRE IN FUTURO SE IL PARLAMENTO APPROVASSE IL COSIDETTO “DECRETO BRUNETTA “. Una legge iniqua che vuole definitivamente tagliare stipendi e diritti escludendo dal salario accessorio larghe fasce di Lavoratori, creando forsennate valutazioni dei Dirigenti per dividere ed umiliare i Dipendenti, vanificando la contrattazione nazionale decentrata ed inasprendo fortemente il codice disciplinare. SdL INVITA TUTTE LE LAVORATRICI E TUTTI I LAVORATORI DEL COMUNE DI MILANO A PARTECIPARE ALL’ASSEMBLEA INDETTA DALLA RSU IL 26/06/09 DALLE ORE 14,00 ALLE ORE 17,00 PRESSO IL TEATRO DERBY – VIA MASCAGNI, 6/8 – UNA PRIMA INIZIATIVA DI MOBILITAZIONE CONTRO L’APPROVAZIONE DEL DECRETO BRUNETTA

SCARICA IL VOLANTINO 

 

 
< Prec.   Pros. >
Advertisement
archivio storico
banner tam tam

hit counter