torino-42.jpg
Emergency punto it
dazebao
senza soste

Calendario eventi

« < Ottobre 2021 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Ad oggi 241603870 Visitatori

il nuovo sito usb       

Home
Buona partecipazione allo sciopero dei lavoratori SEA di Malpensa e di Linate PDF Stampa E-mail
domenica 22 giugno 2008

ImageL’Azienda ed i Confederali ricorrono a tutto, anche alle percosse, per impedire la partecipazione.

Introduzione affrettata di lavoratori precari, centinaia di saltati riposi e straordinari, comandati i lavoratori a tempo indeterminato con percentuali superiori al 70%, ma tutto ciò non è bastato alla SEA: sono stati “richiamati alle armi” sindacalisti fidati che, negli ultimi due giorni, hanno malmenato due lavoratori che esprimevano dissenso sull’ultimo accordo firmato. 

Bisogna sapere che, ovviamente, i sindacati firmatari non si azzardano a fare assemblee informative e tanto meno intendono rischiare indicendo un Referendum, anzi si attrezzano a blindare la RSU.

ECCO QUAL’E’ IL LORO CONCETTO DI PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA DEI LAVORATORI: LASCIARLI NELL’IGNORANZA, DELEGARE ALLA SEA L’INFORMAZIONE E PESTARE I DISSIDENTI!

TROPPE E TROPPO BRUTTE MEMORIE RIVIVONO! Che CGIL-CISL-UIL fossero ai minimi storici del loro consenso in SEA era cosa già risaputa, tanto da aver bisogno di imbarcare la FLAI, resa arrendevole per la necessità di avere i permessi, e fin qui niente di male. Che la loro difficoltà di rapportarsi ai lavoratori, tuttavia, li porti a diventare protagonisti delle provocazioni orchestrate da SEA, i cui dirigenti, presenti ai fatti, ignorano e minimizzano l’accaduto, malgrado esistano denunce precise.

Che qualcuno, infine, si potesse ridurre al ruolo di “bravaccio e picchiatore”: questo è un triste segno di degenerazione della democrazia e del ruolo dei rappresentanti, vogliamo ricordare a chi lo avesse dimenticato, degli interessi dei lavoratori. Noi invitiamo i lavoratori a vigilare con nervi calmi, a non rispondere alle loro aggressioni, a denunciare legalmente, per impedire che gli aggressori diventino vittime, A RIVENDICARE IL DIRITTO AD UN REFERENDUM DEMOCRATICO.

La rissa è l’ultima risorsa di chi non ha argomenti ed è certo di perdere nel confronto. Ringraziamo tutti quelli che oggi, malgrado tutti i boicottaggi, hanno partecipato allo sciopero e li invitiamo al prossimo di 24 ore ed alle iniziative di agitazione, che continueranno: Fino a quando otterremo di smetterla con una Cassa Integrazione che comincia a mostrare i caratteri di una truffa ai danni dei lavoratori e dell’INPS: Che altro significato può avere la presenza di lavoratori precari, di straordinari e saltati riposi, in pendenza di CIG? Fino a quando sarà riconosciuto il diritto al lavoro stabile, e senza sconti contrattuali, alle centinaia di interinali e stagionali presenti da anni in sostituzione del fabbisogno aziendale. Fino a quando la smetteranno di ridurre ai minimi termini l’occupazione, con rischio per la qualità e l’immagine della Società, attraverso l’uso illegittimo della mobilità e di una ristrutturazione aziendale che grava solo sui livelli più deboli e sottoposti al maggior ritmo di lavoro.

SdLIntercategoriale SLAI COBAS CUB-TRASPORTI

Malpensa, 21 Giugno 2008

 
< Prec.   Pros. >
OSM 1

 

 

 

 

 

 

 

 

COMUNICATI STAMPA

NASCE L’ UNIONE SINDACALE DI BASE Teatro Capranica, Piazza Capranica 101  Ore 9.30 “CONNETTI LE TUE LOTTE”, ...
 
SdL intercategoriale annuncia azioni legali contro il Ministro Matteoli Il Ministro Matteoli, pur diffidato formalmente da SdL, prosegue la sua lotta contro diritto di sci...
 
La banalità delle ordinanze ministeriali contro gli scioperi 3 MAGGIO 2010 - PER L'ENNESIMA VOLTA VIETATO DAL MINISTRO MATTEOLI LO SCIOPERO DEL TRASPORTO AE...
 
archivio comunicati stampa

APPROFONDIMENTI

"collegato lavoro" approvato il 3 Marzo 2010: testo e altro materiale - aggiornato 14 april 2010 A seguire il testo del "Collegato Lavoro" e altro materiale sull'argomento che sar&ag...
 
La questione sindacale ed i rapporti tra politica e sindacato Da uno spazio aperto on line organizzato in questi giorni dal sito dell'”Ernesto”, c...
 
3 Ottobre: Assemblea nazionale a Roma per costruire "il sindacato che serve" Prosegue positivamente il processo di costruzione di un nuovo soggetto sindacale di base che intend...
 
archivio approfondimenti
archivio rassegna stampa

Dai comparti


page counter