Home arrow Comunicati Stampa arrow Frosinone: BIOCLEAN sciopero il 22 marzo
Frosinone: BIOCLEAN sciopero il 22 marzo PDF Stampa E-mail
venerdì 19 marzo 2010

 LUNEDI’ 22 MARZO SCIOPERO E PRESIDIO DALLE ORE 10.00 ALLA PREFETTURA DI FROSINONE DEI LAVORATORI DELLA BIOCLEAN S.r.l.

 “Le scuole non pagano la Bioclean S.r.l. e la Bioclean S.r.l. non paga i dipendenti che ogni giorno effettuano le pulizie nelle scuole di Anagni, Alatri, Fiuggi, Tecchiena, Acuto” – dice Paolo Sabatini, coordinatore provinciale del sindacato SdL - “E’ una situazione intollerabile per lavoratori che hanno salari che si aggirano sugli 800 euro al mese e che sono spesso monoreddito”-.

La Bioclean S.r.l. in provincia di Frosinone ha 115 dipendenti che effettuano le pulizie nelle scuole e che in questi giorni ha pagato un acconto sulla mensilità di gennaio, troppo poco per lavoratori che rischiano lo sfratto per morosità o il pignoramento per non riuscire a far fronte agli impegni di spesa.

 I lavoratori ed il sindacato SdL hanno chiesto un incontro con il Prefetto per sollecitare un suo intervento volto a sbloccare l’invio dei fondi alle scuole da parte del Ministero ed il pagamento delle retribuzioni arretrate. Il sindacato SdL sottolinea inoltre come a rischio vi siano tutti i circa 600 lavoratori impegnati in provincia di Frosinone negli appalti di pulizia delle scuole poiché lo Stato ancora non conferisce le risorse stanziate nella Legge Finanziaria per coprire il costo degli appalti di pulizia che ammontano, a livello nazionale a circa 370 milioni di euro a fronte di circa 15.000 lavoratori.

 Il coordinatore provinciale Paolo Sabatini

 
< Prec.   Pros. >

page counter