18-pensioni.jpg
Emergency punto it
dazebao
senza soste

Calendario eventi

« < Dicembre 2019 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5
Ad oggi 155511319 Visitatori

il nuovo sito usb       

Home
8 marzo 2010: "Sapere di avere diritti" PDF Stampa E-mail
sabato 06 marzo 2010
Image Pubblichiamo l'opuscolo sull'8 Marzo prodotto dalle delegate sindacali di SdL intercategoriale (a seguire la Presentazione, poi puoi scaricare l'opuscolo -   PRESENTAZIONE    Nel 2010 ricorre il centenario dell’istituzione della Giornata internazionale della Donna, avvenuta nel 1910, in occasione della prima commemorazione della tragedia avvenuta a Chicago (o a New York, gli storici forniscono versioni diverse) l’8 marzo 1908. Le lavoratrici dell’industria tessile Cotton iniziarono a protestare contro le condizioni in cui erano costrette a lavorare. Lo sciopero proseguì per diversi giorni finché, l’8 marzo, il padrone fece la serrata. Lo stabilimento prese fuoco e le 129 operaie, in gran parte italiane e di origine ebraica, morirono bruciate nella loro fabbrica, le cui porte e finestre erano sbarrate. 

La data è poi diventata il simbolo della lotta delle donne nel lungo percorso di emancipazione e di liberazione, che ha attraversato tutto il ‘900 e che ancora prosegue nel nostro tempo.

Gli eventi della cronaca recente e la nostra esperienza di delegate sindacali ci pongono interrogativi sull’arretramento rispetto alle conquiste del femminismo: non solo sulla procreazione è continua l’ingerenza religiosa, si pensi al percorso faticoso per l’introduzione in Italia della pillola abortiva (RU 486); ma anche nel ruolo di cura dei figli, dei disabili, dei genitori anziani, i diritti delle donne sembrano arretrare, di pari passo con lo smantellamento dei servizi pubblici (nidi, case di cura, lungodegenze ospedaliere, istituti per disabili, ecc.).

Quest’anno si aggiunge il varo della legge che aumenta progressivamente l’età pensionabile per le lavoratrici del pubblico impiego a 65 anni, cancellando l’anticipo di cinque anni rispetto agli uomini, introdotto a compensazione parziale del superlavoro domestico delle donne.

Si aggiungono i licenziamenti, moltissimi anche nella scuola, la cassa-integrazione.

La normativa che evitava la pessima prassi delle “dimissioni in bianco” fatte firmare al momento dell’assunzione e tenute nel cassetto fino alla prima gravidanza, è durata pochi mesi, cancellata col pretesto della semplificazione burocratica. Alla donna lavoratrice viene richiesto di farsi comunque carico di tutto e tutti.

Spesso senza nemmeno sapere che esistono alcuni diritti, alcune leggi fatte per venire incontro alle donne o per affermare le pari opportunità.

Come delegate del Sindacato del Lavoratori SdL intercategoriale, ogni giorno aiutiamo lavoratrici e lavoratori a conoscere e far applicare queste leggi. Per questo, abbiamo pensato che nella giornata internazionale della donna, purtroppo tramutata in occasione consumistica, fosse utile regalare alle donne uno strumento per far valere i propri diritti sul luogo di lavoro e nella società. Una parte della normativa elencata ha anche l’obiettivo di condividere con gli uomini diritti, ma soprattutto doveri.

Questo è, ad esempio, lo spirito della 05 legge sui congedi parentali che “premia” i padri che decidono di prendersi cura dei figli con un mese aggiuntivo di aspettativa.

Il nostro impegno come sindacato va oltre l’applicazione delle leggi. Quotidianamente lottiamo per conquistare nuovi diritti per le donne, riguardo alla sicurezza e alla prevenzione delle malattie professionali, alla condizione delle immigrate, contro la dilagante precarietà, che si traduce per le donne in precarietà del proprio progetto di vita, alla possibilità di poter trasformare il proprio orario di lavoro da tempo pieno a part-time, contro tutte le vessazioni, dal mobbing alle molestie e molto altro ancora.

Tra la festa il rito e il silenzio… scegliamo la lotta!

Delegate sindacali SdL intercategoriale

 

scarica l'Opuscolo

 
< Prec.   Pros. >
pace

 

 

 

 

 

 

 

 

COMUNICATI STAMPA

NASCE L’ UNIONE SINDACALE DI BASE Teatro Capranica, Piazza Capranica 101  Ore 9.30 “CONNETTI LE TUE LOTTE”, ...
 
SdL intercategoriale annuncia azioni legali contro il Ministro Matteoli Il Ministro Matteoli, pur diffidato formalmente da SdL, prosegue la sua lotta contro diritto di sci...
 
La banalità delle ordinanze ministeriali contro gli scioperi 3 MAGGIO 2010 - PER L'ENNESIMA VOLTA VIETATO DAL MINISTRO MATTEOLI LO SCIOPERO DEL TRASPORTO AE...
 
archivio comunicati stampa

APPROFONDIMENTI

"collegato lavoro" approvato il 3 Marzo 2010: testo e altro materiale - aggiornato 14 april 2010 A seguire il testo del "Collegato Lavoro" e altro materiale sull'argomento che sar&ag...
 
La questione sindacale ed i rapporti tra politica e sindacato Da uno spazio aperto on line organizzato in questi giorni dal sito dell'”Ernesto”, c...
 
3 Ottobre: Assemblea nazionale a Roma per costruire "il sindacato che serve" Prosegue positivamente il processo di costruzione di un nuovo soggetto sindacale di base che intend...
 
archivio approfondimenti
archivio rassegna stampa

Dai comparti


page counter