Home arrow Redazionali arrow A difesa del posto di lavoro e per il diritto allo studio
A difesa del posto di lavoro e per il diritto allo studio PDF Stampa E-mail
lunedì 16 novembre 2009

Image MILANO - MARTEDI’ 17 NOVEMBRE DALLE ORE 14.30 MOBILITAZIONE CONTRO LA CHIUSURA DELLA MENSA UNIVERSITARIA DI VIA GOLGI LAVORATORI E STUDENTI MANIFESTANO PER LA DIFESA DEL POSTO DI LAVORO E PER IL DIRITTO ALLO STUDIO. I lavoratori della mensa saranno licenziati, se la decisione del CdA del Politecnico di chiudere un servizio sociale pubblico sarà attuata. Contro questa sciagurata delibera, i lavoratori della mensa sciopereranno per tutta la giornata, distribuendo ugualmente il pasto per non penalizzare l’utenza, che ha dimostrato grande solidarietà, anche firmando in oltre 4000.

Secondo la delibera solo i borsisti del Politecnico avranno diritto ad un panino al giorno (4,50 euro) da spendere nei bar convenzionati della zona, a tutti gli altri nulla: una operazione che distoglie soldi pubblici del Diritto allo Studio, indirizzandoli a beneficio dei privati.

La totalità del CdA del Politecnico ripropone qui la politica dei Formigoni, Gelmini e Brunetta: taglio dei fondi pubblici, privatizzazione, forte aiuto alle banche e totale indifferenza verso l’aumento della disoccupazione.

Lottiamo per un pasto ed un posto caldo. Lottiamo per il diritto allo studio. Lottiamo contro i licenziamenti.

Lottiamo per l’università pubblica. Il corteo partirà dalla mensa di via Golgi per arrivare in piazza Leonardo da Vinci, dove si terrà una conferenza stampa sotto la sede del Rettorato del Politecnico

SdL Intercategoriale                RdB/CUB

 
< Prec.   Pros. >

page counter