Home arrow Internazionale arrow SOLIDARIETA’ AI SINDACALISTI TURCHI
SOLIDARIETA’ AI SINDACALISTI TURCHI PDF Stampa E-mail
domenica 15 novembre 2009

 SdL intercategoriale, RdB/CUB e MARCIA MONDIALE delle DONNE PROMUOVONO un PRESIDIO - 18 novembre, dalle 18.00, davanti al Consolato turco, via Larga, 19  -  Milano.

Il 28 maggio, ad Ankara, Van, Manisa e Izmir ha preso il via un’operazione di polizia contro la Confederazione degli Impiegati Pubblici Sindacato Turco. Da quel momento e secondo le notizie per ora disponibili, sono stati arrestati 35 tra sindacalisti e sindacaliste.

 

Tra gli arrestati e trattenuti in carcere vi sono anche una componente del Comitato Esecutivo confederale e la Segretaria del Dipartimento Donne del KESK (Songül Morsümbül), la Segretaria dell’Unione Donne Insegnanti del Sindacato Scuola (EGITIAM-SEN) (Gülçin Ýsbert), l’ex Segretaria del Sindacato Scuola (Elif Akgül) e una componente dell’Associazione per i Diritti Umani, Yuksel Mutlu – TUTTE ATTIVISTE DELLA MARCIA MONDIALE DELLE DONNE.

 La KESK è una confederazione sindacale tra le più importanti in Turchia ed è la maggiore sostenitrice delle politiche di genere, oltre ad essere anche una delle organizzazioni che più lottano per creare una Turchia, un’Europa e un mondo più democratico, equo, libero e pacifico. Non è un caso che si tratti di una delle poche organizzazioni turche che difendono anche le lavoratrici e i lavoratori curdi.

Per questo pensiamo che tali operazioni rivolte contro la KESK sono da considerare un attacco molto serio alla lotta sindacale democratica in generale.

Per evitare conseguenze inevitabili e fatali, crediamo sia urgente intervenire per fermare questo stato di illegalità anti-democratica inviando lettere di protesta alle Autorità turche, in particolare al Primo Ministro turco Recep Tayyip Erdoðan, al Presidente turco, Abdurrahman Gül, e la Ministra per le Donne e per le Politiche Familiari.

SdL intercategoriale, RdB/CUB e MARCIA MONDIALE delle DONNE

PROMUOVONO un PRESIDIO 18 novembre, dalle 18,00,

davanti al Consolato turco, via Larga, 19-Milano

per adesioni: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
< Prec.   Pros. >

page counter