Home arrow Comunicati Stampa arrow Matteoli vuole vietare lo sciopero generale nel trasporto aereo
Matteoli vuole vietare lo sciopero generale nel trasporto aereo PDF Stampa E-mail
lunedì 19 ottobre 2009

COMUNICATO STAMPA

 Il Ministero dei Trasporti ha rivolto un invito ai lavoratori del trasporto aereo a desistere dallo Sciopero Generale 

Il Ministero dei Trasporti ha rivolto un invito ai lavoratori del trasporto aereo a desistere dallo Sciopero Generale proclamato fin dal 5 agosto 2009 per tutte le categorie pubbliche e private dal patto di base ( RdB/CUB – SdL –Cobas). Lo Sciopero Generale, è utile sottolinearlo, è stato proclamato nell’assoluto rispetto di tutte le procedure previste dalla Commissione di Garanzia per la fattispecie degli scioperi generali.

Qualunque lettura da parte del ministero tesa a confondere la comunicazione di modalità di sciopero nei trasporti per la giornata del 23 ottobre con una successiva proclamazione è priva di logica, lontana dalla realtà e conseguentemente del tutto priva di fondamento.

È vero piuttosto che il Ministro Matteoli non ha mai smesso di esercitare con arbitrio al di fuori di qualunque elemento concreto, la volontà di ridurre, fino ad impedire di fatto, l’esercizio del diritto di sciopero.

In questo caso, in particolare, l’invito a desistere rivolto agli scioperi nel trasporto aereo equivarrebbe a negare il diritto allo Sciopero Generale.

 Le OO.SS. dichiarano la piena volontà di dare battaglia su un punto nevralgico fondamentale per la difesa dei lavoratori sottoposti ad un attacco senza precedenti, condotto anche sull’onda di una crisi economica che colpisce duramente fasce sempre più vaste di popolazione.

Roma, 19 ottobre 2009

RdB/Cub - COBAS Lavoro Privato - SDL Intercategoriale

 
< Prec.   Pros. >

page counter