Home arrow Comunicati Stampa arrow La democrazia sui posti di lavoro viene calpestata ogni giorno
La democrazia sui posti di lavoro viene calpestata ogni giorno PDF Stampa E-mail
giovedì 23 luglio 2009

COMUNICATO STAMPA

Dichiarazione di Fabrizio Tomaselli

coordinatore nazionale SdL Intercategoriale

Ogni giorno, in ogni posto di lavoro, assistiamo ad accordi sottoscritti da Cgil, Cisl, Uil e Ugl senza che essi siano verificati tra i lavoratori. I Referendum si fanno soltanto quando le quattro sigle sono d'accordo ed è accuratamente evitata la presenza del sindacalismo di base, altrimenti si ricorre a “consultazioni certificate” che di trasparente hanno ben poco.

Le controparti costruiscono la contrattazione e relazioni sindacali soltanto con quelle sigle, confederali e autonome, che sono abituate a dire sempre di si, a firmare ogni cosa. Nel privato manca una legge sulla rappresentanza; nel pubblico la legge è comunque favorevole alle sigle confederali.

Nella maggioranza delle aziende private si procede ad elezione delle RSU soltanto quando Cgil, Cisl, Uil e Ugl possono vincere, anche se utilizzando la quota di 1/3 dei delegati RSU a disposizione esclusivamente dei firmatari dei contratti.

Alcuni giorni fa, in una piccola azienda di Cassino, la Tecno Progetti Srl, si procede ad elezione delle RSU.

Pochi lavoratori (57) ma vota l'80% (44): due le liste presenti.

Quella di SdL prende 29 voti, quella della Uil 15 voti.

Risultato: dei tre RSU eletti 2 sono assegnati alla Uil che ha ricevuto il 34% dei consensi ed 1 solo RSU ad SdL intercategoriale che ha invece ricevuto il 66% dei voti dei lavoratori.

Questo è soltanto un piccolo esempio, ma è ciò che accade tutti i giorni in innumerevoli posti di lavoro, in aziende grandi e piccole: se questo è un evidente e grave effetto della mancanza di democrazia sul lavoro, spaventa il pensiero di che cosa ci dovremo aspettare dai nuovi accordi sulla rappresentanza tra Governo, Confindustria e sindacato confederale.

Roma, 23 luglio 2009

 
< Prec.   Pros. >

page counter