Home
Esplode un treno strage a Viareggio PDF Stampa E-mail
marted́ 30 giugno 2009

 dalla Readazione "Il Manifesto" 

 Strage nella notte alla stazione ferroviaria di Viareggio, in Versilia:

un treno merci è deragliato e due vagoni carichi di gas liquido (gpl) sono finiti contro un gruppo di case, esplodendo e provocando un enorme incendio. I morti accertati sono 13, i feriti 50, ma il lavoro dei soccorritori non è ancora finito. Il disastro è avvenuto poco prima di mezzanotte: mentre il treno, comprendente 14 carri cisterna, passava in stazione a velocità sostenuta, per motivi ancora non chiariti usciva dai binari.

Cinque i vagoni che si staccavano, due dei quali finivano contro le case che in quel punto sono vicinissime alla linea ferroviaria, esplodendo. Un'esplosione tremenda, hanno raccontato i testimoni: due case sono state completamente distrutte mentre fiamme altissime ne avvolgevano diverse altre. La maggior parte delle vittime (tra le quali anche due bambini) sono morte sotto le macerie; dei feriti, oltre la metà sono molto gravi, con ustioni su gran parte del corpo. Centinaia di vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per domare le fiamme e cercare le vittime; il loro lavoro non era ancora finito stamattina, e nuovi superstiti sono stati estratti verso le 8 dalle macerie.

 
< Prec.   Pros. >
page counter