Home arrow rassegna stampa arrow SDL vince elezioni RSU anche alla Prysmian di Ascoli Piceno
SDL vince elezioni RSU anche alla Prysmian di Ascoli Piceno PDF Stampa E-mail
venerd́ 12 giugno 2009

I lavoratori premiano operato e cause vinte per loro interessi.

Da ilquotidiano.it

Il Sindacato dei Lavoratori continua a mietere successi nelle fabbriche di Ascoli e della Vallata del Tronto. L'ultimo è stato ottenuto allo stabilimento della Prysmian (ex Pirelli e Ceat), in zona Castagneti, dove il SDL è diventato il primo sindacato interno, ottenendo il maggior numero di consensi alle elezioni per il rinnovo della RSU, elezioni che si sono tenute d recente. Il Sindacato dei Lavoratori, che avrà un delegato nell'organismo di rappresentanza, era già presente dal 2000 all'interno della fabbrica di cavi del gruppo multinazionale, ma negli ultimi anni ha assunto un ruolo e una posizione sempre più importante. "Si tratta di un bel risultato - commenta Andrea Quaglietti, membro del coordinamento nazionale SDL - che come in altri casi, premia l'impegno svolto a favore e a tutela dei diritti dei lavoratori all'interno della fabbrica. E mi riferisco non solo al sostegno continuo nei confronti degli operai e dei dipendenti dell'azienda, ma anche a traguardi concreti come le due cause intentate e vinte sia per il recupero di compensi tolti ai lavoratori in seguito ad una serata dell'azienda, sia per il versamento delle trattenute sindacali che la società si era sempre, in passato, rifiutato di pagare." Aggiunge poi Quaglietti: "Volevano emarginarci ma hanno ottenuto l'effetto contrario. Ora noi comunque, anche in considerazione dell'annuncio già fatto dalla Prysmian circa l'apertura della mobilità per alcuni dipendenti, vogliamo discutere insieme agli altri sindacati le modalità di azione per verificare la reale situazione dello stabilimento. Augurandoci che nel futuro non ci siano nuove iniziative negative come quelle già annunciate."

 
< Prec.   Pros. >

page counter