Home arrow Comunicati Stampa arrow Rischio blocco totale dell'aeroporto di Fiumicino
Rischio blocco totale dell'aeroporto di Fiumicino PDF Stampa E-mail
giovedì 28 maggio 2009

 CAI – Alitalia non rinnova l'appalto per gli impianti della depurazione, antincendio e centrale termica da oltre 5 mesi.

I lavoratori della società SECAM, che gestisce settori vitali per l'operatività dell'aeroporto, riuniti in assemblea il giorno 28/05/2009, non avendo avuto nessuna informazione sulle garanzie occupazionali da oltre 5 mesi dalla scadenza dell'appalto, dichiarano lo stato di agitazione dal giorno 08 giugno 2009 con la possibilità di blocco totale delle attività.

Ricordiamo che se si bloccano la centrale termica,la depurazione e l'antincendio l'aeroporto si paralizzerà. Il SdL chiede alla CAI-Alitalia un incontro immediato per porre fine a questa situazione di disagio che i lavoratori vivono da oltre 5 mesi; non è possibile vivere con proroghe dopo proroghe senza sapere se domani si perde il posto di lavoro. SdL appoggerà la lotta dei lavoratori fino a risoluzione della vertenza

28/05/2009

RSA - SdL intercategoriale SECAM

Scarica il comunicato stampa

 
< Prec.   Pros. >

page counter