Home arrow Internazionale arrow Cagliari: iniziative per le alternative alla crisi globale e contro il vertice del G8
Cagliari: iniziative per le alternative alla crisi globale e contro il vertice del G8 PDF Stampa E-mail
lunedì 20 aprile 2009
 SdL intercategoriale aderisce all'appello lanciato dall'assemblea  delle organizzazioni, reti e movimenti sardi e nazionali, svoltasi a  Cagliari il 18 aprile' 09,  per  dare vita alle iniziative  alternative alla crisi globale e contro il vertice del G8 che si terrà a La Maddalena dall’8 al 10 luglio 2009.

 L’Assemblea, molto partecipata, ha assunto le seguenti decisioni:
1) Sollecitare e promuovere, nel periodo precedente al summit, la più ampia mobilitazione sul territorio sardo e nazionale riguardante tutte le attività già programmate dalle singole organizzazioni e reti e di nuove iniziative di protesta, di lotta e di alternativa nei confronti del vertice del G8, da svolgere in Sardegna e in tutte le città italiane interessate, presentando e pubblicizzando unitariamente l’intero calendario delle manifestazioni pubbliche che si svolgeranno su tale tema e in tale periodo.
2) Realizzare, come culmine delle iniziative, un Forum Internazionale in Sardegna per dare forza e massima visibilità alle vertenze, alle lotte, alle risposte e alle alternative alla crisi che si vivono in Sardegna, in Italia, nel mondo. Dentro il Forum, che si svolgerà con la stessa metodologia di spazio pubblico del Forum Sociale Mondiale, avranno piena cittadinanza tutte le organizzazioni, reti e movimenti che si battono per una alternativa alla crisi del sistema capitalistico e contro vertici che violano le fondamentali regole di decisionalità democratica.
3) Sarà la prossima Assemblea a decidere se il Forum avrà la durata di tre giorni (dal 7 al 9 luglio) o di due (8-9 luglio). In entrambi i casi, comunque, la prima giornata del Forum sarà dedicata alle lotte e alle vertenze sarde e al dialogo con i soggetti sociali che le rappresentano. In quanto alla località più adatta per effettuare il Forum, si terrà conto, alla luce della trattativa che andrà svolta rapidamente con le autorità governative, di un mix di condizioni: massima vicinanza possibile alla Maddalena, qualità dell’accoglienza e degli spazi disponibili per un numero ottimale di partecipanti, adeguata presenza dei mezzi di informazione, ambiente sociale e politico del luogo prescelto.
4) Organizzare il 10 luglio 2009 una Manifestazione Internazionale nella località sarda più vicina possibile alla Maddalena, tenendo conto della struttura del luogo e della possibilità di accesso per tutti i manifestanti. Il luogo ove si svolgerà il Forum e quello della manifestazione non necessariamente dovranno coincidere: dipenderà da una serie di valutazioni politiche e logistiche che verranno effettuate nel corso della prossima Assemblea.
5) Costituzione di un Comitato Organizzatore che prepari il Forum e la Manifestazione per le alternative alla crisi e contro il vertice del G8, al quale, durante l’Assemblea, hanno garantito la partecipazione reti ed organizzazioni sarde e nazionali.(...) Le ulteriori adesioni al Comitato potranno essere indicate nei prossimi giorni e verranno comunicate nella prossima Assemblea.
6) Costituzione di una lista telematica con referenti delle varie strutture che formano il Comitato organizzatore. Tale lista verrà comunicata, con i relativi indirizzi, alle forze che hanno dato vita al Comitato stesso, attraverso i loro rappresentanti. Successivamente verranno inseriti altri riferimenti delle strutture che entreranno a far parte successivamente del Comitato.
7) Organizzazione di un incontro tra una delegazione del Comitato e le autorità del Governo per esperire le condizioni e i luoghi migliori per il Forum Internazionale e la Manifestazione.
8) Convocazione della prossima Assemblea del Comitato a Cagliari per il 4 maggio 2009 alle ore 16.00, durante la quale, tra l’altro, verranno valutati i risultati degli incontri con le autorità governative, verrà deciso il luogo del Forum e della Manifestazione, registrate le nuove e successive adesioni al Comitato Organizzatore e discussa in maniera più analitica l’organizzazione delle attività.
 
< Prec.   Pros. >

page counter