Home arrow rassegna stampa arrow Tesoro, in rosso i conti pubblici: dato peggiore dal 2005
Tesoro, in rosso i conti pubblici: dato peggiore dal 2005 PDF Stampa E-mail
sabato 03 gennaio 2009

Da L'Unità on line

Il fabbisogno del settore statale ha registrato a dicembre un avanzo di 2,9 miliardi di euro. Lo rende noto il ministero dell'Economia. Nel dicembre 2007 l'avanzo si attestò attorno ai 15 miliardi di euro. Il fabbisogno del settore statale chiude il 2008 a quota 52,9 miliardi, in deciso rialzo rispetto ai 26,5 miliardi del 2007: bisogna tornare indietro di tre anni e risalire al 2005 per trovare un risultato peggiore. Il dato è più elevato anche rispetto all'ultima stima ufficiale di 45,2 miliardi pubblicata nella Relazione previsionale e programmatica per il 2009. Il differenziale tra il fabbisogno del 2008, che si è attestato a 52,9 miliardi, e le stime della Relazione Previsionale e Programmatica, fissate a 45,2 miliardi, è dovuto, agli effetti della crisi finanziaria ma avrà impatti limitati sul deficit pubblico. Lo sostiene il ministero dell'Economia nel comunicato con il quale ha diffuso i dati di fabbisogno del 2008. «Il differenziale di cui sopra - afferma il ministero dell'Economia - prodotto congiuntamente dal ciclo economico negativo e dalle corrispondenti politiche di liquidità ha comunque un impatto sostanzialmente marginale sull'indebitamento rilevante per il calcolo dei parametri europei».

 
< Prec.   Pros. >

page counter