Home arrow Comunicati Stampa arrow Lavoro notturno: la risposta del Ministero del Lavoro ad SdL intercategoriale
Lavoro notturno: la risposta del Ministero del Lavoro ad SdL intercategoriale PDF Stampa E-mail
venerdì 15 agosto 2008

Image Arriva la risposta del Ministero del Lavoro ad un “interpello” che l’ex SULT aveva presentato per fare chiarezza sull’applicazione dell’esenzione del lavoro notturno in caso di affidamento congiunto.

Un risultato importante che definisce un aspetto che da tempo veniva "interpretato" in modo scorretto e limitativo da parte della maggioranza delle aziende

Riportiamo il passaggio principale……..Alla luce di quanto affermato, occorre sottolineare che l’art. 11, comma 2, lett. b), D.Lgs. n. 66/2003 tutela l’effettiva cura del minore di anni dodici da parte del genitore che conviva col suddetto minore. Pertanto, qualora il giudice abbia disposto che il minore conviva, a periodi alterni, con entrambi i genitori, questi ultimi potranno beneficiare di tale esenzione nel periodo in cui dimostrino al proprio datore di lavoro di convivere con il minore…………………

segue testo completo

 

leggi la nota del ministero del lavoro

 

leggi l'articolo del Sole 24 ore

 
< Prec.   Pros. >

page counter