Home arrow rassegna stampa arrow Infortunio alla Eurozinco di Anagni
Infortunio alla Eurozinco di Anagni PDF Stampa E-mail
domenica 13 luglio 2008

Da iltempo.it - 12 luglio 2008

ANAGNI

Massimiliano Perinelli, trentacinquenne operaio presso la Eurozinco di Anagni, è rimasto vittima di un incidente, ieri mattina attorno alle 5, proprio quando stava per terminare il turno di lavoro, rimanendo ustionato su una porzione importante del corpo essendo stato investito da schizzi di zinco sulla schiena e sulla caviglia

Sul momento le sue condizioni sono apparse subito molto serie ma, col passare delle ore, fortunatamente, la situazione si è di fatto di gran lunga ridimensionata. Immediatamente soccorso dai colleghi è stato trasportato in automobile presso il pronto soccorso dell'ospedale cittadino dove i medici hanno riscontrato delle ustioni e per questo attraverso la centrale operativa provinciale dell'Ares 118 hanno disposto il suo trasferimento presso il centro specializzato dell'ospedale Sant'Eugenio di Roma. Nel momento in cui scriviamo le sue condizioni - riportano le agenzie di stampa - sono giudicate serie ma stabili. I medici hanno riscontrato sul corpo del Perinelli ustioni di secondo grado sul 7% della superficie corporea. Per lui la prognosi è di trenta giorni. La direzione aziendale tiene a sottolineare che «in questi ultimi tre anni sono state investite per la sicurezza sul lavoro ingenti somme di denaro, quasi tre milioni di euro». Di fatto l'infortunio di ieri risulta il primo incidente di rilievo, da anni a questa parte.

Poco meno di un anno fa, nei pressi della stessa zona, un operaio 41enne di Anagni, Claudio Brillanti, era rimasto vittima di un altro, ben più grave, incidente sul lavoro causato da un'esplosione di una cisterna di gas. Circa dieci anni fa, presso lo stesso stabilimento, un giovane anagnino di nome Lorenzo Vecchi perse la vita mentre lavorava a ridosso di alcune travi in metallo. L'episodio - lo ricordano bene gli anagnini - gettò nello sconforto l'intera cittadina in quanto il giovane in questione era ben voluto e stimato da tutti. «In ogni caso - ha spiegato Paolo Sabatini, dirigente nazionale della Sdl Intercategoriale - in quanto rappresentante sindacale posso confermare lo stabilimento della Eurozinco di Anagni è tra i più attrezzati in materia di sicurezza sul lavoro. Ciò è dovuto anche all'impegno e al controllo quotidiano delle nostre organizzazioni sulle varie realtà industriali della zona».

 
< Prec.   Pros. >

page counter