Home arrow Redazionali arrow Rappresentatività sindacale (r)aggirata nel pubblico impiego
Rappresentatività sindacale (r)aggirata nel pubblico impiego PDF Stampa E-mail
sabato 28 giugno 2008

 Image Come ti nascondo la volontà dei lavoratori

Dopo le elezioni delle RSU del Pubblico Impiego del 2007.

I maggiori sindacati del pubblico impiego (confederali ed autonomi) utilizzando l’ennesimo cavillo, non “certificano” migliaia di deleghe sindacali del settore ad SDL intercategoriale, diffondendo quindi dati sulla rappresentatività non conformi alla realtà.

Sembra che la stessa cosa sia accaduta ad altre organizzazioni sindacali di base.

 Il cavillo in questione consente di non conteggiare ai fini della rappresentatività le deleghe sindacali di quelle organizzazioni sindacali che fanno pagare al lavoratore quote sindacali inferiori al 50% della media delle quote sindacali applicate da tutte le organizzazioni: se mediamente la quota sindacale è 1% della retribuzione quel sindacato che avesse una quota sindacale inferiore allo O,50%, può non vedersi conteggiati gli iscritti: tale facoltà, in vigore da anni, viene pero applicata solo oggi evidentemente per depotenziare la crescita che SdL intercategoriale e altre organizzazioni del sindacalismo di base hanno avuto nell’ultimo periodo.

Chiederemo un’incontro all’ARAN e al comitato paritetico perché i dati diffusi siano conformi al dato reale.

Ai lavoratori tirare le somme, se delle organizzazioni sindacali ne vogliono penalizzare altre perché riescono a far pagare ai lavoratori quote di adesione sindacali più economiche possiamo stupirci se, sempre le stesse organizzazioni sindacali siano, insieme a CONFINDUSTRIA e governi vari, le responsabili del crollo del potere d’acquisto dei salari.

Ancor più importante diventa quindi la risposta che i lavoratori ed il sindacalismo di base devono dare rispetto al tentativo di modificare il modello di contrattazione e i meccanismi di verifica della rappresentanza da parte di Cgil, Cisl, Uil e Confindustria: se riescono a “manipolare” la realtà con l’attuale sistema, pensate che potrebbero fare con meccanismi ancor più rigidi e tutelanti il loro “monopolio”.

 
< Prec.   Pros. >

page counter