Home arrow Redazionali arrow Diritto di sciopero: condannata per antisindacalità la FIAT Powertrain
Diritto di sciopero: condannata per antisindacalità la FIAT Powertrain PDF Stampa E-mail
mercoled́ 11 giugno 2008
ImageLa sentenza è stata pubblicata oggi.
A seguito della clamorosa bocciatura dei 17 turni, nell'ambito del referendum tenuto alle meccaniche di Mirafiori (Powertrain) nei mesi scorsi, la FIAT comandava i lavoratori al lavoro al sabato, forte del contratto firmato con Fim - Fiom - Uilm.



Ma sulla sua strada trova ancora una volta SdL intercategoriale che, dopo aver "spinto" con tutte le sue forze per non far passare i 17 turni, dichiara coerentemente sciopero contro il lavoro al sabato! A questo punto, la FIAT perde letteralmente la testa e invia una lettera di contestazione disciplinare, PER ASSENZA INGIUSTIFICATA, ai lavotatori che avevano partecipato allo sciopero indetto da SdL intercategoriale.

Il coordinamento provinciale SdL intercategoriale di Torino, assistito dallo studio legale dell'avvocato Bonetto, decide di denunciare la FIAT per attività antisindacale (art. 28 L. 300), raccoglie centinaia di firme tra i lavoratori di Torino e non solo, (nel giro di poche ore arrivano firme e attestati di solidarietà da tutta Italia), porta una quarantina di testimoni in tribunale di fronte al giudice e finalmente, dopo tre udienze, ottiene la sentenza di condanna per condotta antisindacale a carico di Fiat Powertrain.

SdL intercategoriale ringrazia tutti i lavoratori che hanno partecipato, a vario titolo, alla difesa del sacrosanto diritto di sciopero: Hanno dimostrato di aver capito che la democrazia è un valore che si difende giorno per giorno collettivamente !!!

SdL intercategoriale Torino 

in allegato la sentenza

 
< Prec.   Pros. >

page counter