Home arrow rassegna stampa arrow Dipendenti fannulloni, SdL intercategoriale: «Riassumere dipendente licenziato»
Dipendenti fannulloni, SdL intercategoriale: «Riassumere dipendente licenziato» PDF Stampa E-mail
martedì 10 giugno 2008

Da Cronaca qui.it Milano

Centinaia di manifestanti hanno rivendicato l'assunzione di Andrea Pianeta

Dipendenti fannulloni, Sdl: «Riassumere dipendente licenziato»

MILANO 10/06/2008

- Ieri pomeriggio un corteo, organizzato dal Coordinamento milanese di Solidarietà "Dalla parte" dei lavoratori ha sfilato da piazza Cordusio a Palazzo Marino. "Alcune centinaia di manifestanti dei Trasporti e rappresentanze di altre categorie - si legge in un comunicato del sindacato Sdl - hanno rivendicato la riassunzione di Andrea Pianeta, lavoratore Atm licenziato per aver denunciato carenze nella sicurezza della Metropolitana, chiesto maggiore sicurezza per i cittadini ed i lavoratori, la libertà di parola dentro e fuori il posto di lavoro". Una delegazione è stata ricevuta dai Consiglieri comunali dell'Opposizione: Granelli (Pd), Merlin (Prc), Landonio (Sinistra Democratica),Rizzati (Pdci), Rizzo (Lista Fo), Baruffi (Verdi) e Moratti (Lista Ferrante). La delegazione, formata da Parascandolo (Coordinamento di Solidarietà), Prati (SdL Intercategoriale), Scirè (Al. Cobas-CUB), Chiodi (CILDI), Pomari (Rete 28 Aprile) e Fremder (FALCRI), "ha chiesto prioritariamente un intervento per la riassunzione di Andrea Pianeta ed esposto unitariamente la necessità di garantire maggiore sicurezza in una Città centro della Regione come Milano, già soggetta ad un forte pendolarismo, che sarà messa ancor più alla prova dal percorso verso l'Expo del 2015". "I Consiglieri comunali hanno ringraziato tutti coloro che sostengono queste cause fondamentali per la vita sociale e civile del Paese, assicurando - prosegue il comunicato - un loro intervento verso la riassunzione del lavoratore licenziato, che vive da tempo in condizioni di tragica necessità umana. Insieme si è convenuto sull'importanza di garantire la libertà di espressione dei lavoratori, dei sindacalisti e dei cittadini, al fine di garantire e poter aumentare i livelli di sicurezza generale".

 
< Prec.   Pros. >

page counter